Chi siamo

SERVIZI TECNOLOGICI COMUNI – SE.T.CO. HOLDING S.R.L. è una società ad intero capitale pubblico.

Il 15 aprile 1997, la “Servizi tecnologici Comuni – SE.T.CO.” è stata costituita, come società per azioni a capitale pubblico, da sette Comuni dell’altopiano di Clusone e della Conca della Presolana, con l’obiettivo primario di gestire la raccolta e il trasporto dei rifiuti solidi urbani, prevedendo nell’oggetto sociale anche la possibilità di erogare numerosi servizi strumentali.

Il 26 febbraio 2009, SE.T.CO. S.p.a. è stata trasformata in società a responsabilità limitata, con la contestuale modifica dello Statuto, che ha introdotto e disciplinato il “controllo analogo, congiunto e differenziato in materia di affidamento diretto dei servizi pubblici locali”.

Il 31 agosto 2011, SE.T.CO. S.r.l., mediante scorporo del suo principale e consolidato ramo d’azienda, relativo alla gestione del ciclo dei rifiuti, ha costituito con SABB S.P.A. di Treviglio e LINEA SERVIZI S.r.l. di Carvico la G.Eco S.r.l.

In seguito, in esito a gara a doppio oggetto, G.Eco S.r.l. ha costituito una società mista a capitale pubblico – privato, provvedendo, in data 14 maggio 2013, all’aumento di capitale a favore del Socio aggiudicatario APRICA S.P.A. – Gruppo A2A

SE.T.CO. S.r.l. ha, nel frattempo, proseguito nell’erogazione di servizi affidati direttamente dai Soci, grazie alla sua veste di società “in house providing”, valutando anche l’opportunità di costituire una newco, deputata alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico sui beni immobili di proprietà dei Comuni, nonché del servizio di produzione di energia da fonti rinnovabili, per il perseguimento degli obiettivi di cui all’accordo definito “Covenant of Mayors”.

Il 18 dicembre 2017, l’Assemblea ordinaria dei Soci ha adottato un nuovo Statuto, variando la denominazione societaria in Servizi Tecnologici Comuni – SE.T.CO Holding S.r.l.

Attualmente, è in atto la riorganizzazione dell’attività sociale, finalizzata a fornire agli Enti soci uno strumento operativo per lo svolgimento dei servizi di proprio interesse, sia di carattere strumentale che di servizio pubblico, nonché per la gestione della partecipazione in G.Eco. S.r.l.

La compagine societaria annovera, oggi, 29 Comuni soci, oltre ad una Unione di Comuni.